ATTENZIONE

12 febbraio 2007

Attenzione! Su questo sito troverai articoli aggiornati al 20 gennaio 2007

ArsTuaVitaMea si è trasferita su un nuovo server per poter offrire nuovi e migliori servizi.

All’indirizzo www.arstuavitamea.com potrai trovare tutti i nuovi articoli e molte altre funzionalità come gli appuntamenti, i sondaggi, la NewsLetter dove registrarti per avere tutte le novità sulla tua posta elettronica.

L’agenzia artistica è all’indirizzo www.arstuavitamea.com/agenzia. Qui direttori artistici e organizzatori potranno trovare proposte di spettacoli

Annunci

filippo timidal 23 al 28 gennaio 2007

Anamorfismo o arte della fuga

laboratorio a cura di Filippo Timi

“Anamorfismo o arte della fuga: il lavoro verterà alla creazione di un personaggio; il femminile e il maschile.
Creare il personaggio prevede la ricerca dell’attore sul corpo, sulla voce, sul testo, sull’ironia, sullo scheletro emotivo. Solo uno studio approfondito su se stessi come autori-mezzo di espressione può dare una coscienza per creare un personaggio e non solo interpretarlo. Scoprire se stessi è accettare le proprie differenze, non esiste nessun punto di arrivo se non la consapevolezza che ogni attore può fare da specchio al volto del mistero. Creare un personaggio significa risvegliare nell’attore una forza di libertà critica che recida la dipendenza a qualsiasi idea di regista-padrone e che asporti chirurgicamente il pregiudizio, unico vero nemico alla possibilità di affacciarsi all’oblio nella sua concreta sconfinatezza. Ho creato un testo per due attori: un uomo, una donna. Satana, il padre, la Maddalena, la figlia, il traditore, la puttana….”

Costo di partecipazione 250 €

Per iscrizioni inviare foto e curriculum vitae all’indirizzo
e-mail laboratori@nuovoteatronuovo.it

Contatti:
Nuovo Teatro Nuovo
Via Montecalvario, 16
80134 Napoli
Tfx 081/406062
Tel 081/425958

PIOTR BOROWSKIGalleria Toledo Teatro Stabile d’Innovazione in collaborazione con Interno 5
presenta

“Venite alle sabbie dorate
e poi le mani intrecciate
e dopo un bacio e un inchino
le onde furiose placate
il piede qua e là destramente posate
e, dolci spiriti, il ritornello cantate”(William Shakespeare, Canto di Ariel da La Tempesta)

Piotr Borowski, Dawid Żakowski,

della compagnia Studium Teatralne (Polonia)

 

TEMPEST-ICA

Numerosi eventi di oggi si legano all’immagine della tempesta. Sconvolgimenti climatici e disastri naturali, guerre globali e attentati metropolitani, Caos sociale e precarietà, la crisi, il tempo sospeso di una tempesta sembra essere divenuto costante. Provare ad affrontare un testo come la tempesta di shakespeare, non per mettere in scena l’intero dramma ma per creare una visione,legata alla nostra esperienza attuale, rappresenta la sfida di questo laboratorio. L’intento è quello di stimolare gli attori, affinché possano sfruttare al meglio le proprie potenzialità, attivando in pochi giorni tutti i canali espressivi della comunicazione attoriale. Il pretesto per tale sfida è dato proprio dal contesto in cui l’opera di Shakespeare si colloca. Le compagnie del teatro elisabettiano, costituite per lo piu’ da famiglie di attori, costrette a mettere in scena spettacoli in poche manciate di giorni di lavoro senza una vera scenografia, senza macchine teatrali, con una memorizzazione essenziale e il solo aiuto delle propria esperienza di mestiere sono il modello di riferimento per il workshop proposto. Lavorare in poco tempo con la massima collaborazione può ricreare quest’idea di famiglia, di comunità degli attori, che talvolta si perde nell’individualismo narcisistico dei singoli.

 

Fondamento del lavoro sarà un training intensivo, basato su esercizi di movimento, fisici e vocali concernenti la totalità del corpo dell’attore, finalizzato allo sviluppo della presenza scenica, nella quale cooperano in gran accordo: la sensibilità, la capacità di vedere, di ascoltare, di accettare la sfida della lotta con il quotidiano, la disponibilità al contatto con il partner, e una dinamica capacità fisica che si manifesta nella rapidità della decisione e della reazione agli stimoli.

Leggi il seguito di questo post »

raffaello sanzioIl verso, il suono articolato, la voce.
Corso di specializzazione della tecnica vocale molecolare.

diretto da
Socìetas Raffaello Sanzio – Chiara Guidi

Corso di alta formazione per performer dello spettacolo dal vivo.
Inserito nell’Elenco regionale dell’offerta formativa nell’ambito dello spettacolo dal vivo di figure artistiche ad alta professionalità DGR 879/06 FSE 2006 Ob. 3 Asse C Misura C3

È finalmente disponibile il bando del corso di formazione che Socìetas Raffaello Sanzio svolgerà a Cesena dal prossimo febbraio 2007.

Per l’anno formativo 2006-2007 Emilia Romagna Teatro Fondazione punta su una nuova figura di performer contemporaneo che abbia padronanza dei propri mezzi espressivi e che li sappia declinare, nella condizione attuale di espansione delle metamorfosi prodotte dalla tecnologia elettro-acustica ed elettronica, sia in tempo reale, sia nella fase della riproduzione. La voce è al centro di questo processo formativo che, assieme a Chiara Guidi, Claudia Castellucci e Scott Gibbons, vedrà i partecipanti impegnati in un lavoro quotidiano fino a ottobre 2007.

Costo: attenzione sul bando dell’ERT si parla di 2.750 euro sul sito Societas Raffaello Sanzio è scritto che è gratuito per i disoccupati.


http://www.emiliaromagnateatro.com/cultura.asp?P_Cul_CID=11

http://www.raffaellosanzio.org/corso.html

image002darth.gifNATALE AL QUADRATO

Questo dicembre, il Comune di Molinella apre le porte all’arte contemporanea con una serie di eventi domenicali in giro per la città organizzati con la collaborazione della galleria L’Arte di Molinella e l’Associazione Culturale Darth di Bologna. Ogni domenica dalle 14 alle 18 la città si illuminerà di azioni, mostre, performance, laboratori didattici, installazioni e musica.

PRIMO PREMIO DELLA PERFORMANCE DI STRADA
image005moli.gif
NATALE AL QUADRATO vede per la prima volta a Molinella il Premio della Performance di Strada. Durante le quattro domeniche di dicembre le strade si affolleranno di saltimbanchi, teatranti, buskers e performance d’arte e di musica. Il pubblico sarà travolto da una corrida di happening che accompagneranno gli altri eventi della manifestazione. Le performance si terranno dalle ore 14.00 alle ore 18.00; una commissione giudicatrice deciderà quali sono le migliori con l’aiuto del pubblico cittadino, e alla fine delle quattro giornate decreterà il vincitore dei mille euro in palio.

Leggi il seguito di questo post »

20.000 !!!!!

20 novembre 2006

10mila lire10mila lireNonostante non si parli di “Richard Stallman e dell’immensa visione che quest’uomo ha avuto (nome che farebbe impaurire qualsiasi pilota d’aereo). Nonostante non si sia mai parlato di TV SAT – “High School Musical” su Disney Channel. Nonostante mai ci siamo curati dei nuovi cellulari come il Nokia N73. Nonostante questi termini ci continuino a sembrare astrusi: Driver Ati + XGL + Beryl su Ubuntu Edgy.

Nonostante me, 20.000 persone hanno visitato questo sito.

in gestazioneLa Spirale Ricerca per un nuovo artificio creativo
Movimento 1 – l’attore

Costruire la propria presenza in scena con puntualità e precisione utilizzando gli strumenti propri dell’arte di far l’attore secondo una nuova geometria espressiva: la spirale.
Allenamento dell’attore; diversi livelli di analisi dell’azione e del testo; infinite possibilità di evoluzione del corpo-macchina; movimento scenico; voce che nasce dal movimento come parola e come canto…

Finalità
Il lavoro pone le basi per l’acquisizione degli strumenti per l’auto-preparazione dell’attore.
L’inizio dello stage, che si terrà allo Spazio Frog di Napoli, è subordinato al raggiungimento del numero minimo di 8 iscritti.

Per informazioni:
tel. 340 2423046
annagesualdi@gmail.com
http://www.teatrodelpopolo.blogspot.com
http://www.spaziofrog.it/corsielaboratorio/stageteatrale.html